MARIO CHIODETTI - 2008 - LA PROVINCIA

I Relitti Perfetti di Sandro Siccardi tra ironia e arte

Alla mostra figure grottesche dell'architetto vresino con materiali di recupero raccolti sulle spiagge

 

 

VARESE è un viaggio nell'informe, in unmondo di frammenti, di scarti di consumo,oggetti senza più padrone né scopo, quelloche Alessandro Siccardi, architetto con la passione per l'arte, compie da tempo per cu­riosità personale e volontà taumaturgica. Per­ché a quei segmenti di civiltà riesce a rido­nare una seconda esistenza, restituendoli al­la comunità sotto forma di «Relitti perfetti»,frustoli colorati, sagome umanoidi, allegoriedi animali di arcimboidesca ironia, am­miccamenti all'arte allegorica di

Enrico Baj.

LA MOSTRA Cento di queste opere, realizzate interamen­te con materiale di recupero, saranno esposte fino al 14 dicembre (inaugu­razione mercoledì 10 alle ore 18) nel­le sale della galleria Montalbano di fian­co alla chiesa della Motta, in una mostra che replica quella della Drogheria di via Tortona a Milano visitata da oltre tre­mila persone.

FRAMMENTI MARINI Varesino di ritorno, Siccaidi, che vive e la­vora a Milano, raccoglie ogni sorta di detri­to, sulla spiaggia dell'isola della Maddalena,dove ha una casa, e nelle vicine discaricheabusive, poi ne valuta il potenziale artisti­co e si mette a lavorare, plasmando i suoiomiciattoli dalle braccia contorte, dagli oc­chi stralunati, visi come totem o maschereafricane, capaci di suscitare immediata sim­patia. «Le sculture di Siccardi, create con va­ri oggetti restituiti dal mare alla terraferma non sono solo opera di un artista che assem­bla insieme frammenti della natura e dellaciviltà ritrovati, ma è frutto di una miste­riosa magia che restituisce agli spiriti persi la loro visibilità...», scrive Miroslava Hajeknel testo critico che accompagna la mostra. «Non sono solo statue, ma personaggi estremamente comunicativi e ben caratterizzati. La loro indiscutibile forza vitale, la naturalezza dell'aspetto e una sottileironia dellaforma, li fa sembrare degli esseri viventi, che sono tornati a visitare la realtà che una volta era anche la loro». Pezzi di lamiera e sughero, legni e marmi, plastica e ottone, sonole parti di questi corpi alieni di felice

 bruttezza, vittoriosi nella loro bat­taglia contro l'indifferenza e trionfanti in livree sgar­gianti e mise postatomi-che.

IL READY MADE Alessandro Siccardi,58 anni, nella mostra «Relitti perfetti, new entry2008» (visitabile ogni giorno dalle18 alle21, ingresso libero), strizza l'occhio al ready made e ai combine paintings di Robert Rauschenberg, divertendosi come un matto ad assemblare amici come Rosetta Baj, Paolo Motore, FlaminiaMoore, Pio Picchio, i Fratelli Belgioioso, e perfino Bobby Solo con tanto di "banana" giallo canarino e occhiali da blues brother. A ognuno restituisce cittadinanza con tanto di carta d'identità, su cui indicare nome encognome e appiccicare la fotografia del sog­getto, in un gioco di rimandi e fantasia di chi negli anni'80 si presentava non con un bi­glietto ma con una pallina da ping pong co­me carta da visita. Il mare restituisce in par­te ciò che l'uomo getta via nella frenesia delconsumo, un artista raccoglie sulla spiag­gia i desideri infranti e ne fa una famiglia.Per metterci di fronte ai nostri errori, ma an­che per riderci un po' su.

RELITTI PERFETTI 

di Alessandro Siccardi

 

via Cardinale Ascanio Sforza 21 

20136 Milano

Cell. +39 335281974

Tel.  +39 0289421186

Fax. +39 0289421098 

sicsan@tin.it

www.alessandrosiccardi.it

www.relittiperfetti.com

www.relittiperfetti.it

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Alessandro Siccardi - Via Cardinale Ascanio Sforza 21 - 20136 Milano